Carta dei valori


Introduzione

Il Segretariato Italiano Studenti in Medicina (SISM) è una libera associazione a Promozione Sociale apartitica, aconfessionale, non lucrativa, che rifiuta discriminazioni di genere, razza, lingua, nazionalità, religione, ideologia politica e orientamento sessuale.

Questo documento rappresenta la Carta dei Valori associativi del Segretariato Italiano Studenti in Medicina (SISM), la sua vision e mission e i propri scopi sociali.

La Carta dei Valori del SISM ha molteplici obiettivi:

  • Delineare un profilo di identità associativa a cui ogni socio di suddetta associazione deve fare riferimento;
  • Raccogliere i principi che hanno ispirato l’associazione  sin dalla sua fondazione.
  • Affiancare Statuto e Regolamento Interno.

 

Vision e Scopi Sociali del SISM

Il SISM si adopera per rispondere ai bisogni di salute dell’individuo attraverso contributi qualificanti alla formazione accademica degli studenti, alla loro sensibilizzazione sui profili etici e sociali della professione medica e alla crescita intellettuale, professionale e deontologica delle nuove classi mediche, anche attraverso l’informazione e l’educazione sanitaria della popolazione.

Il SISM pertanto, in armonia con i propri fini istituzionali ed i propri valori, promuove:

  1. relazioni operose sia fra Atenei Italiani che fra Atenei italiani e stranieri e quindi fra gli studenti delle Scuole o Facoltà di Medicina di ogni nazionalità;
  2. attività nei settori dell’istruzione medica generale e specifica, della formazione sociale e medica, della salute sessuale e riproduttiva, della salute pubblica, della salute globale, dei diritti umani e della ricerca scientifica di particolare interesse;
  3. la partecipazione a programmi di cooperazione internazionale;
  4. lo sviluppo del volontariato e dell’associazionismo;
  5. la partecipazione e l’organizzazione di campagne di sensibilizzazione nell’ambito della Salute.

 

Per il raggiungimento di tali obiettivi il SISM, a titolo gratuito, agendo all’interno della Società civile, Medica e Universitaria

  1. partecipa e promuove iniziative a carattere umanitario, sanitario e scientifico, a livello nazionale ed internazionale;
  2. effettua e promuove studi di settore e ricerche sulla situazione sanitaria ed universitaria del Paese;
  3. sollecita discussioni sulla formazione professionale del medico, sul suo ruolo sociale e civile in genere;
  4. agevola e promuove relazioni culturali e professionalizzanti tra studenti e medici, oltre che tra studenti e rappresentanti dei media e dei veicoli di informazione e divulgazione scientifico-professionale in genere
  5. partecipa all’elaborazione delle politiche del terzo settore, con particolare riferimento all’associazionismo ed al volontariato, rappresentando l’Associazione negli organismi di settore istituzionalmente previsti e cooperando all’interno degli organismi associativi di coordinamento;
  6. svolge attività di indirizzo, coordinamento e consulenza per le proprie Sedi Locali, per quanto concerne la gestione delle attività associative, con particolare riguardo alle problematiche giuridiche, amministrative e fiscali;
  7. promuove la conoscenza delle finalità associative e delle attività svolte attraverso stampa associativa e materiale multimediale
  8. promuove e partecipa ad iniziative di raccolta di fondi finalizzate a scopi solidali ed umanitari, al sostegno della ricerca scientifica, alla cooperazione internazionale, allo sviluppo del settore socio-sanitario ed alla realizzazione di progetti di interesse associativo;
  9. sostiene l’attività di enti aventi scopo uguale, affine, analogo e comunque connesso al proprio, fornendo agli stessi assistenza morale, culturale e, ove ritenuto opportuno, economica;
  10. partecipa attivamente a campagne di sensibilizzazione riguardo a temi di salute pubblica.
  11. promuove, laddove se ne evidenzi la necessità e coerentemente con i suoi scopi sociali, la propria posizione su tematiche di interesse associativo mediante le modalità definite dai suoi organi decisionali e attraverso il dialogo ed il confronto costante con le Sedi Locali.

 

Vision e Mission delle Aree Tematiche

 

La SCOME, l’area di Formazione in Medicina:

  1. a) si pone come obiettivo il conseguimento da parte di tutti gli studenti di area sanitaria, grazie alla formazione universitaria, delle conoscenze, delle competenze, delle abilità e delle attitudini necessarie per il pieno raggiungimento del loro potenziale come futuri professionisti della salute, al fine di realizzare la migliore assistenza sanitaria possibile;

 

  1. b) nel raggiungimento di tale obiettivo, si propone di approfondire le conoscenze della popolazione studentesca in merito ai principi dell’educazione medica e promuovere negli studenti la consapevolezza della propria formazione e dei valori della professione medica. Si propone inoltre di stimolare la realizzazione e supervisionare l’andamento di progetti locali e nazionali che mettano in pratica i suddetti principi, così da porre in essere il concreto miglioramento della formazione sanitaria ed al contempo valutare l’applicabilità e l’efficacia degli stessi principi. Si propone infine di farsi promotrice verso le istituzioni universitarie e governative delle necessità di innovazione e miglioramento dell’educazione medica, al fine di adattare la didattica, nel suo svolgimento quotidiano, alle migliori evidenze in educazione medica.

 

La SCOPE, l’area degli Scambi Professionali,

  1. a) si pone come obiettivo il raggiungimento di uno spirito di multiculturalità e interculturalità da parte di tutti gli studenti di medicina, grazie alla facilitazione di scambi internazionali. Nella Vision della SCOPE tutti gli studenti di Medicina sono in grado inoltre di comprendere e cooperare con studenti di medicina e professionisti della salute in tutto il mondo. Infine gli studenti di medicina hanno l’opportunità di perseguire e conoscere quella che è la Salute Globale tramite scambi internazionali professionalizzanti e culturali, riconosciuti dalle Facoltà di Medicina in tutto il mondo;

 

  1. b) nel raggiungere tale obiettivo, si propone di accrescere e sviluppare l’approccio multiculturale e di “Intercultural Learning” degli studenti di medicina di tutto il mondo tramite la possibilità di incontro e di scambio di esperienze e la creazione di reti sociali. Conoscere e perseguire la Salute Globale tramite la conoscenza, la comprensione e la cooperazione con culture diverse e con diversi sistemi sanitari. Sviluppare l’importanza e la necessità del “Intercultural Learning” per gli studenti di Medicina, tramite il perseguimento del riconoscimento istituzionale in particolare presso il mondo accademico.

 

La SCOPH, l’area di Salute Pubblica,

  1. a) mira a garantire una società globale improntata alla Salute, costruendo e fornendo le conoscenze, le capacità e le opportunità di vivere una vita in completo benessere fisico, mentale e sociale;

 

  1. b) per realizzare tale vision, promuove attività locali di sensibilizzazione ed educazione alla Salute basate sulle esigenze delle comunità e di sviluppo delle capacità di advocacy in tale ambito degli studenti di medicina e dei futuri professionisti della salute esprimendo le nostre azioni insieme come strumento di Advocacy. Nello specifico, i principali settori di azione comprendono: la prevenzione delle malattie all’interno della nostra società, la promozione e l’educazione nei confronti della Salute, l’incremento della consapevolezza dei problemi di salute pubblica e globale tra gli studenti di medicina, l’advocacy per politiche sanitarie come voce degli studenti in tutta Italia, lo sviluppo di capacità e consapevolezza tra gli studenti in quanto futuri professionisti della Salute, il lavoro come team nazionale e la collaborazione con organizzazioni esterne di salute pubblica per sfruttare il nostro potenziale a livello nazionale.

 

La SCORA, l’area di Salute Sessuale, Riproduttiva e HIV/AIDS,

  1. a) si pone come obiettivo quello di una società nella quale ogni persona abbia la possibilità e sia spinta a esercitare i propri diritti legati alla salute riproduttiva e la propria sessualità, vivendo quest’ultima in modo libero e consapevole, avendo accesso alle corrette informazioni ed evitando i rischi connessi a comportamenti non responsabili, e sia inoltre priva di ogni forma di discriminazione e stigma nel rispetto dei principi di uguaglianza e universalità;

 

  1. b) nel raggiungimento di tali obiettivi si adopera per fornire ai membri dell’Associazione gli strumenti necessari per promuovere e sostenere i diritti inerenti alla salute riproduttiva e sessuale e per fornire le corrette informazioni relative a quest’ambito nelle loro rispettive comunità, considerando il contesto socio-culturale nei quali essi operano. A tal fine promuove la formazione dei soci sulle competenze e le conoscenze necessarie, fornendo training inerenti alla Comprehensive Sexuality Education e altri argomenti connessi alla salute riproduttiva e sessuale, favorendo lo scambio di idee e iniziative, promuovendo l’attivazione di progetti di peer education e la stesura di policy statement, che delineino la posizione dell’Associazione stessa, e lavorando con partner esterni nell’ottica di essere fautori del cambiamento a livello locale, regionale e nazionale.

 

La SCORE, ovvero l’area degli Scambi di Ricerca,

  1. a) si pone come obiettivo, la formazione degli studenti di medicina nel campo della ricerca medica internazionale. Mediante lo sviluppo di una sensibilità critica che tenga in considerazione la diversità culturale globale, gli studenti di medicina sono in grado di collaborare con studenti e ricercatori scientifici in tutto il mondo;

 

  1. b) nel raggiungimento di tali obiettivi, promuove la partecipazione degli studenti a scambi culturali e didattici in molti paesi del mondo. Si impegna, quindi, a gestire una rete di studenti a più livelli, locale, nazionale e internazionale, che facilitino globalmente l’accesso ai progetti di ricerca nel mondo, e aiutino così a integrare il curriculum universitario degli studenti. Attraverso l’attività e la progettualità dell’Area si punta a incentivare gli studenti a sensibilizzarsi culturalmente e i ricercatori a plasmare il mondo della scienza e della ricerca sugli studenti, futuri professionisti.

 

La SCORP, l’area Diritti Umani e Pace,

 

  1. a) Si pone come obiettivo un mondo in cui tutti gli studenti siano consapevoli di come il contesto sociale, economico e politico interferisce sul benessere della popolazione; sappiano fornire al prossimo e alla collettività, senza alcuna discriminazione, gli strumenti per raggiungere il proprio potenziale di salute intesa nella sua accezione più globale e sia facciano altresì garanti del rispetto dei diritti umani in tutte le loro forme;

 

  1. b) nel raggiungere tale obiettivo, si propone di promuovere, all’esterno e all’interno dell’Associazione, percorsi di autoformazione, studio e ricerca, volti all’attuazione di pratiche concrete per la difesa dei diritti umani e della salute. Si propone di stimolare la realizzazione di progetti locali e nazionali che, radicati nel territorio, possano agire un effettivo cambiamento del circostante. Si propone di sviluppare un’impostazione della medicina in cui la collettività sia al centro del dibattito attorno alla salute e che consenta l’empowerment dello studente e della popolazione in generale.

 

Carta dei Valori, Parte II

 

Apartiticità e Indipendenza

Il SISM dichiara la propria indipendenza politica, operativa, culturale, ideologica e finanziaria, sia rispetto a qualsiasi forma di partito o ideologia politica, sia nei confronti di settori portatori di interessi contrari ai valori qui espressi, nonché in contrasto con la tutela della Salute. Il SISM quindi opera senza accettare interferenze di alcun tipo, sia morale che economico, arginando qualsiasi Conflitto di Interessi.

Il SISM altresì si dichiara indipendente nella scelta e nell’attuazione delle proprie politiche rispetto ad Associazioni, Enti ed Istituzioni con scopi sociali e finalità simili a quelle associative.

Unità

Il SISM è costituito dalle Sedi Locali e da tutti i soci che vi appartengono. Queste seguono gli stessi principi ed i valori, sanciti dallo Statuto ed espressi in questa Carta, come un’unica Associazione.

Democrazia

Ogni decisione che riguarda l’Associazione nella sua interezza è presa democraticamente e nel rispetto delle scelte dei soci.

Collaborazione ed Interprofessionalità

Il SISM si propone di collaborare con Enti, Associazioni ed Istituzioni i quali abbiano finalità, scopi sociali e valori simili, nel perseguimento di obiettivi comuni che riguardano la tutela della Salute e rispondano ai bisogni di salute dell’individuo e della società, mantenendo la propria autonomia e indipendenza come esplicitato nel punto precedente.

Il SISM inoltre promuove ed attua collaborazioni in linea con i principi etici associativi con Studenti e Professionisti di diversi ambiti, sia medico-sanitario che non, sviluppando progetti, attività ed azioni di Advocacy congiunta con essi. Si ritiene quindi fondamentale il dialogo ed il confronto con figure professionali diverse da quelle del medico, affinché siano formati futuri medici in grado di interagire con essi e consapevoli della diversità del mondo che li circonda, per rispondere in modo efficace ai bisogni di salute della popolazione.

Ruolo Politico e Sociale del SISM

Il SISM è attivo nella Società come Associazione che propone cambiamenti negli ambiti che riguardano i bisogni di Salute degli individui, a partire dalla formazione professionale del Medico, fino a temi di Salute Pubblica e Globale, utilizzando azioni di Advocacy e tramite strumenti di Campaigning e Lobbying.  

Il SISM promuove inoltre il dialogo e il confronto su temi di attualità e di interesse generale e specifico, quindi l’individuazione, la definizione e la diffusione delle posizioni associative in merito agli stessi.

Il Ruolo politico e sociale del SISM, quindi, si esplica tramite tutte le Azioni che il SISM pone in essere. Questo è fondato sulla competenza maturata e condivisa nei confronti dei diversi temi di cui si occupa, sul lavoro svolto, sulle attività di formazione ed approfondimento oltre che sulla condivisione e la discussione interna di determinate scelte e posizioni.

Uguaglianza

Il SISM, in riferimento ai principi di uguaglianza postulati dalla Costituzione italiana, dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo (DUDU) e delle Libertà fondamentali, dalla Carta di Nizza e dal Codice Deontologico della Professione Medica, crede che ogni essere umano sia uguale ad un altro e come tale abbia gli stessi diritti a prescindere dalla condizione sociale ed economica, dal genere e  dall’orientamento sessuale, dall’etnia, dalla lingua, dalla nazionalità, dall’orientamento sessuale, dalla religione e dall’ideologia in cui crede.

Perciò promuove attività in sostegno ed in difesa dei Diritti Umani fondamentali, dell’uguale Accesso alle cure per qualsiasi individuo, e non accetta alcuna discriminazione al suo interno. Promuove inoltre attività di formazione ed educazione riguardo a tali temi, impegnandosi congiuntamente nella diffusione della DUDU.

Trasparenza

Il SISM basa il proprio modello operativo interno ed esterno sulla trasparenza dei propri mezzi e fini, e tramite i  propri mezzi comunicativi. Riporta e ricerca, quindi, tale valore nei propri rapporti professionali e collaborativi.

Legalità

Il SISM ripudia ogni tipo di associazione a delinquere e di stampo mafioso, la corruzione, i fenomeni di criminalità e chi li alimenta nella Società Civile in genere e soprattutto in ambito medico-sanitario.  Il SISM promuove quindi legalità e giustizia, non solo nel rispetto delle leggi Nazionali ed Internazionali, ma anche per difendere i diritti fondamentali della persona ed evitare gli effetti negativi che i fenomeni corruttivi e mafiosi comportano nella promozione della Salute.

Formazione e Competenze

Il SISM include tra i suoi valori la promozione dell’educazione, della formazione e dell’informazione libera e di quella scientifica.

In particolare, il SISM promuove il miglioramento della formazione dello studente di medicina, da una parte integrando il percorso formativo dello stesso laddove vengano individuate delle carenze, dall’altra collaborando con Società Scientifiche che si occupano di formazione medica. Nel fare ciò, il SISM si propone come Associazione di competenza, in grado di rilevare i problemi nella formazione dello studente, trovare soluzioni e strumenti adatti, sia dal punto di vista metodologico che contenutistico, al miglioramento del processo formativo, che deve esser capace di creare medici in grado di sapere, saper fare e saper essere, consapevoli del ruolo politico e sociale della professione stessa.

Diffusione e condivisione delle conoscenze

Il SISM crede nella condivisione libera e gratuita delle conoscenze, scientifiche e non. Promuove per questo la collaborazione e la comunicazione tra gli Studenti e gli Atenei Italiani, così come con realtà straniere.

Interculturalità nella Società e nella Pratica Medica

Il SISM promuove la conoscenza e gli scambi tra popoli e nazioni, in particolare tra Studenti di Medicina, nell’ottica dell’accettazione e della comprensione delle differenze culturali e sociologiche tra di essi, per contribuire alla formazione di medici che sappiano affrontare un mondo ad oggi sempre più interculturale.

Salvaguardia dell’Ambiente, Sostenibilità Ambientale e Contrasto al Cambiamento Climatico.

Il SISM promuove la tutela dell’ambiente, la sostenibilità ambientale delle proprie attività e la sensibilizzazione della società nei confronti di temi quali il cambiamento climatico, l’inquinamento ambientale, e il loro impatto sulla Salute. Quindi, si propone di formare e sensibilizzare i futuri professionisti della Salute nei confronti di tali tematiche, affinché vi sia una classe medico-sanitaria consapevole ed in grado di agire nel contrasto del Cambiamento Climatico e dei danni provocati da esso alla Salute. Allo stesso modo, il SISM si propone di intraprendere azioni di Advocacy riguardo a tale tema nei confronti dei propri stakeholders.

Policy Statement Associativi

Il SISM, sulla base di valori precedentemente esposti agisce, a tutti i livelli, secondo una Policy condivisa e delle linee guida etiche. Queste sono applicate da diversi Policy Statement, strumenti tramite cui il SISM assume una posizione ed individua azioni da attuare verso l’interno e verso l’esterno.

  • “Rapporti fra SISM e Case Farmaceutiche”: Il SISM si impegna a non richiedere né accettare finanziamenti o altri tipi di sponsorizzazioni da case farmaceutiche per alcuna delle sue attività, ad evitare l’accostamento del suo logo e della sua denominazione a quelli di alcuna casa farmaceutica, e ad impegnarsi nell’organizzazione di eventi formativi rivolti a studenti di Medicina, con lo scopo di educare e fornire dati e conoscenze circa le modalità di azione delle case farmaceutiche, i metodi della medicina basata sulle evidenze (EBM) e le fonti indipendenti di informazione sul farmaco, sviluppando capacità critica riguardo alle informazioni fornite dalle case farmaceutiche ed ai risultati delle ricerche scientifiche finanziate dalle stesse
  • SISM e Rappresentanza Studentesca,” con il quale il SISM dichiara che il suo operato esula la sua partecipazione a qualsiasi livello degli organi di rappresentanza studentesca e dal sostenere qualsiasi lista studentesca.
  • Contro le Discriminazioni motivate dall’Orientamento Sessuale o dall’Identità di Genere”, che promuove la prevenzione di atteggiamenti irrisori, discriminatori e lesivi nei confronti della comunità LGBTQI.
  • Diritto alla Salute ed Accesso alle Cure”, in cuiil SISM si impegna ad esprimere la propria posizione in merito a situazioni in cui vengano violati i fondamentali diritti all’accesso alle Cure e alla Salute nei riguardi di qualsiasi uomo.
  • Il Policy “Finanziamenti: Etica, Linee Guida e Regolamentazione” che esprime un approccio alternativo del SISM alla finanza il cui fine sia l’uso di denaro come strumento e non come scopo una linea di responsabilità morale nel rispetto dei diritti umani.
  • Il Policy Statement su Open Access, Open Educational Resources e Open Data, ovvero un sistema che mira alla gratuita e immediata disponibilità degli articoli, con diritto di consultazione e riuso/diffusione.
  • Il Policy sulla Sostenibilità degli eventi SISM, tramite il quale il SISM si impegna a evitare gli sprechi, a predisporre la realizzazione della raccolta differenziata, a favorire l’uso di cibi a chilometro zero, a utilizzare strutture che non deturpino la natura, a fare uso di materiali biodegradabili e a favorire spostamenti per raggiungere la location degli eventi a più basso impatto ambientale.