Aree degli Scambi Internazionali (SCOPE e SCORE)

SCOPE e SCORE (Standing Committee On Professional & Research Exchange):

SCOPE

La SCOPE, l’area degli Scambi Professionali,

a) si pone come obiettivo il raggiungimento di uno spirito di multiculturalità e interculturalità da parte di tutti gli studenti di medicina, grazie alla facilitazione di scambi internazionali. Nella Vision della SCOPE tutti gli studenti di Medicina sono in grado inoltre di comprendere e cooperare con studenti di medicina e professionisti della salute in tutto il mondo. Infine gli studenti di medicina hanno l’opportunità di perseguire e conoscere quella che è la Salute Globale tramite scambi internazionali professionalizzanti e culturali, riconosciuti dalle Facoltà di Medicina in tutto il mondo;

b) nel raggiungere tale obiettivo, si propone di accrescere e sviluppare l’approccio multiculturale e di “Intercultural Learning” degli studenti di medicina di tutto il mondo tramite la possibilità di incontro e di scambio di esperienze e la creazione di reti sociali. Conoscere e perseguire la Salute Globale tramite la conoscenza, la comprensione e la cooperazione con culture diverse e con diversi sistemi sanitari. Sviluppare l’importanza e la necessità del “Intercultural Learning” per gli studenti di Medicina, tramite il perseguimento del riconoscimento istituzionale in particolare presso il mondo accademico.

SCORE

La SCORE, ovvero l’area degli Scambi di Ricerca,

a) si pone come obiettivo, la formazione degli studenti di medicina nel campo della ricerca medica internazionale. Mediante lo sviluppo di una sensibilità critica che tenga in considerazione la diversità culturale globale, gli studenti di medicina sono in grado di collaborare con studenti e ricercatori scientifici in tutto il mondo;

b) nel raggiungimento di tali obiettivi, promuove la partecipazione degli studenti a scambi culturali e didattici in molti paesi del mondo. Si impegna, quindi, a gestire una rete di studenti a più livelli, locale, nazionale e internazionale, che facilitino globalmente l’accesso ai progetti di ricerca nel mondo, e aiutino così a integrare il curriculum universitario degli studenti. Attraverso l’attività e la progettualità dell’Area si punta a incentivare gli studenti a sensibilizzarsi culturalmente e i ricercatori a plasmare il mondo della scienza e della ricerca sugli studenti, futuri professionisti.

Campagna Scambi SCOPE e SCORE

PERCHE’ PARTECIPARE?

L’obiettivo della campagna internazionale di scambi è quello di promuovere la mobilità degli studenti di Medicina, consentendo loro di interfacciarsi con la vita universitaria e la realtà ospedaliera di altri paesi. Apertura ad altre culture, salute globale, abbattimento dei pregiudizi e stereotipi sono dunque le parole d’ordine di quest’area. Riteniamo infatti che per la completa formazione dello studente di Medicina, sia necessario integrare le attività didattiche e curriculari con un approccio medico più interculturale, al fine di creare un network di professionisti capaci di collaborare in un contesto totalmente diverso da quello di origine e al tempo stesso capaci di fronteggiare le richieste di un mondo sempre più globalizzato.

L’opportunità che offre l’IFMSA ha un costo di 300 euro, che garantiscono vitto e alloggio per l’intera durata del mese. Si viene ospitati in ostello o in casa condivisa con altri studenti, tutte sistemazioni che portano l’outgoing/incoming a vivere quotidianamente a stretto contatto con studente di altre nazionalità, cosicché venga a creare un’atmosfera di scambio medico e culturale.

Per calarsi completamente nello stile di vita del paese ospitante, è previsto un “Social Program”, che comprende visite ai musei, mostre, monumenti e escursioni durante il weekend a città o regioni vicine, pranzi e cene condivise per scoprire le tradizioni enogastronomiche locali.

Un altro aspetto di primaria importanza è la necessità dello studente di saper comunicare in un’altra lingua (nella maggior parte dei casi inglese, francese o spagnolo), pertanto lo scambio di durata mensile consente l’opportunità di approfondirne la conoscenza.

La frequenza in ospedale è giornaliera, con orari e attività stabiliti con i tutors locali. E’ necessaria la frequenza di almeno l’80%, corrispondente a 16 giorni lavorativi.

Agli scambi si accede tramite concorso annuale, che si tiene nel periodo compreso fra novembre e dicembre.

Pre Exchange Training

Il PET è un training pensato per preparare gli Outgoings allo scambio che andranno a fare. Gli incontri sono articolati su 2-3 giorni, seguendo un’impostazione di educazione non formale, sul modello della Peer Education. Gli argomenti sono vari: la salute globale, la percezione distorta dai media e dai preconcetti sull’esistenza di mete di serie A (“fighe”) e di serie B, il turismo medico, l’interculturalità e la multiculturalità, i pregiudizi e gli stereotipi sul nostro paese e su quello ospitante.
L’obiettivo di questo progetto è quindi di soffermarsi a riflettere sull’approccio e motivazioni che l’outgoing dovrebbe avere prima di partire e sull’eticità che dovrebbe accompagnare tutto il suo scambio.

Incomings!

Il rovescio della medaglia delle partenze sono gli arrivi, cioè gli Incomings. L’area SCOPE e SCORE si occupa anche di accogliere altrettanti studenti da tutto il mondo, che giungono a Firenze per svolgere un progetto di Tirocinio Ospedaliero o di Ricerca.

Come collaborare? Una prima possibilità è quella di ospitare, previo rimborso, uno studente, garantendogli la sistemazione di un posto letto. E’ un’ottima occasione per conoscere persone di altre nazionalità, stringere nuove amicizie e rinfrescare l’inglese.
Allo stesso tempo, oppure se non hai la disponibilità di ospitare, potrai essere la sua Contact Person, cioè la sua persona di riferimento per questioni di praticità quotidiana e per far loro da mentore sulle bellezze di Firenze. Spesso poi vengono organizzati momenti serali di Social Program, che iniziano e finiscono con una Welcome Dinner e International Food and Drink Party, in cui si passa convivialmente la serata, assaggiando sapori da ogni angolo del mondo.